Questo articolo racconta una parte intima di me.

Ho una figlia. Un regalo dell’universo, che ha completato di felicità la mia vita.

Ogni giorno penso a come essere un buon padre e un buon educatore per lei. Penso sempre a come proporle nuove attività per accompagnare la sua crescita.

Ma, al di là di tante teorie, quello che mi riesce meglio è una sola cosa:

Riuscire a dar vita a tutte le cose!

Quando siamo insieme tutto ciò che ci circonda assume una sua identità. Riusciamo a parlare con il tavolo, la scopa, il frigorifero, il camino, il fuoco. Salutiamo e ringraziamo l’acqua, la luna, gli alberi del bosco, i fiori e le foglie secche.

Con lei, e grazie a lei, tutto ha vita. La vita è in ogni cosa!

Insieme partiamo per mille avventure. Riusciamo ad inventare una storia a partire dall’incerto dondolio di un filo d’erba o dalla calma di una pietra trovata lungo il cammino.

E così scopro che in me c’è ancora quel bambino che crede alle magie, quel bambino che era solo addormentato ma che è ancora qui a suggerirmi la strada della felicità.

Qualche anno fa non sapevo che quel bambino era ancora presente. L’ho scoperto grazie ad una pratica davvero speciale: lo Psicodramma.

Cos’è lo Psicodramma?

È l’arte del “come se…”. È uno strumento che permette di dar vita a tutte le cose attraverso l’immaginazione.

È una metodologia che utilizza l’arte e la rappresentazione scenica per dar vita al nostro mondo interiore. Viene utilizzata in ambito educativo ed in ambito terapeutico.

È utile sia al miglioramento delle relazioni ed alla gestione dei conflitti sia all’accompagnamento di persone che si trovano in un momento di fragilità e sofferenza.

Lo Psicodramma è stato fondato oltre 100 anni fa da Jacob Levi Moreno in Austria e si è diffuso in tutto.

Moreno raccontava che sono stati proprio i suoi giochi da bambino i primordi del suo lavoro psicodrammatico.

Nella sua infanzia, quando rappresentava personaggi e raggiungeva mete incredibili, ha scoperto che, se ci affidiamo alla nostra immaginazione creativa, tutto è possibile.

I bambini questo lo sanno. Anche mia figlia lo sa. E grazie a lei ogni giorno faccio allenamento di Psicodramma.

Ti auguro che anche la tua vita sia ricca di immaginazione e di avventure!

Entra nella mia Community